sabato 22 ottobre 2005

Passi

Aspetterò che passi.

Tutto sommato,

sono soltanto anni

della mia vita,

sono soltanto battiti

del cuore

quelli che ti ho donato.


Forse più di così

tu non sapevi

volermi bene

e in fondo

chissà se ti conviene.


Aspetterò che il vento

disperda nella nebbia

il tuo profumo

e l'eco dei tuoi passi.


Dedicata
a tutte le donne che ho amato
e che non mi hanno amato.

1 commento:

Aleteia ha detto...

passaggi...sono passaggi Carlo..

noi rimaniamo ciò che siamo, nonostante tutto.


p.s. c.s.c.s.s.....tengo il segreto ancora per un pò, voglio arrivare a cinquanta e ne ho scritti solo unidici, però. ti assicuro che sarai il primo a saperlo...

un abbraccio

Posta un commento