lunedì 28 novembre 2005

Non ti scriverò (rivisitazione)

Non ti scriverò più poesie d'amore,

come le mille e mille che ti ho scritto già:

troppo tempo rimaste ad asciugare al sole,

o messe tutte in quel cassetto là,

dove nascondi altre conchiglie e sassi

che a te la vita inaspettatamente dà.


Non mi leggerai, non farmi sapere

quello che si nasconde nel tuo cuore,

terrai lo sguardo fiero o timido, che vuole

esser capito senza usar parole.


T'amai e non t'amai, sentimento strano,

che a volte lega ed altre volte scioglie,

ora riceve e ora invece toglie,

e non si cura di terrene voglie.


Capire e non comprendersi,

volersi frequentare oppure arrendersi

alle incompatibilità che nella sorte

ci capita di avere ?


Arrendermi, lo sai, non è il mio forte.

Ma questa volta tu fosti più forte.

1 commento:

Aleteia ha detto...

la resa non sempre è una sconfitta....a volte è una rinascita


un saluto

Margot

Posta un commento