domenica 6 novembre 2005

Ti ho fatto male

Ti ho fatto male,

sì ti ho fatto male, sai ...

Non puoi negarlo,

è scritto dentro gli occhi tuoi.


Avrei dovuto allontanarmi allora,

avrei lasciato tutto lì com'era:

il tuo mondo, i tuoi vani lamenti

per aver perso troppe volte i denti

a mordere la vita, cercando la felicità.


Da dove nasca non l'ho mai capito

quel tuo desiderio di negare,

distruggere, annegare

realtà che non desideri ascoltare.


Avrei dovuto allontanarmi e non l'ho fatto:

t'ho fatto male e non mi pento affatto.

Io so perfino mettere il dolore in rima

e tu rimani sola come prima.

Nessun commento:

Posta un commento