lunedì 20 febbraio 2006

Nel frattempo

E nel frattempo t'amo,

nascondo nella mano

quel desiderio assurdo

celato nel mio sguardo.


Niente di materiale

percorre questo amore,

niente che faccia male

come tragedia vuole.


Aspetto che un dispetto

del Fato o del Destino

permetta di incontrarci

restando un po' vicino.


Immagino le mani,

immagino il sorriso,

e sogno quel domani:

mi sembra un Paradiso.


Tu ti schernisci e ridi,

non cedi alla passione,

ma vai per altri lidi,

celando un'emozione.


Come virgineo fiore

sbocciato a nuovo amore,

indossi la corona

Regina del mio cuore.


Come le cose vere,

come le cose belle,

rifletti nei tuoi occhi

la luce delle stelle.


E di adorarti l'anima

ancora non mi stanco

scaldandomi al tuo fuoco,

seduto a te di fianco.


Non so quale miracolo

per mano mi ha condotto

al punto di conoscerti:

ora rimango sotto.


E nel frattempo ancora

senza mai dubitare

continuerò ad amarti:

amare, amare, amare.

2 commenti:

soffio ha detto...

Posso rimanere in silenzio a contemplare queste parole????


una carezza al cuore...

h2no3 ha detto...

@soffio: e me lo chiedi ? donna che tutto può ...

Posta un commento