sabato 20 maggio 2006

Anche se qualcuno dice che è finito

Ho fame. Ma non dei soliti crackers che mi avvelenano il pasto tutti i giorni della mia odiata dieta.

Ci vorrebbe qualche biscotto buono, no meglio la cioccolata.

Guardo nella dispensa, in cucina: quattro diversi pacchi di merendine. Guardo nell'armadio delle provviste, in salone: due pacchi di crackers (chiusi), altri pacchi di merendine, qualche triste caramella sciolta (in tutti i sensi).

Sul tavolo della cucina c'è un pacco di crackers, aperto. Ne prendo un paio e comincio a sgranocchiare. La lavastoviglie ha terminato il suo ciclo, con un rantolo. I letti sono ancora da rifare.

Si chiama matrimonio, anche se qualcuno dice che è finito. L'aspirapolvere può attendere.

2 commenti:

AnimaDiOmbra ha detto...

Oh Madre...Questo è il matrimonio??

Faccio bene a non pensarlo neanche lontanamente!

dipcadeave ha detto...

Ok... quindi -per far funzionare un matrimonio non farsi MAI mancare una buona dose di cioccolata fondente....-

Posta un commento