lunedì 19 giugno 2006

Così è, se vi pare

Non c'è niente da fare - pensava - bisogna mettersi l'anima in pace: ognuno ama a modo suo. C'è chi sente l'amore principalmente a livello fisico, ormonale. C'è chi ama le situazioni, le relazioni che si vengono a creare. C'è chi ama quasi esclusivamente "di testa".


E in tutta questa varietà sentimentale risulta infinitamente difficile che s'incontrino due che hanno lo stesso modo di amare. Ancora più difficile che s'innamorino, dopo essersi incontrati: può esserci qualche intoppo, magari qualche situazione importante, oppure semplicemente il caso avverso.


Non deve meravigliare quindi che molte persone chiamino "amore" un sentimento qualsiasi, trovato nel corso della vita e mantenuto perché non c'era niente di meglio.


Né deve sorprendere che qualcun altro, magari estremamente coerente e sincero con sé stesso, arrivi ad una certa età, e improvvisamente veda davanti agli occhi questo pensiero: ma il mio amore quando arriva ?

2 commenti:

dipcadeave ha detto...

Amare accontentandosi, è triste... troppo!! Ma prima o poi, arriva per tutti l'amore??

utente anonimo ha detto...

Ci si innamora per in momenti vari e per vari motivi, ma nel tempo tutto cambia e passa e quell'amore sembra non calzarci più..Basta aspettarne un altro..o tutt'alpiù accontentarsi!

anto

Posta un commento