lunedì 26 febbraio 2007

In questa notte

Che altro vorresti, tu,
che altro vorresti:
tutto il mondo ai tuoi piedi,
e non ti basta.
Non sai fermarti
e vuoi fermare il tempo.
No, non voltarti,
non ti servirà a capire.
Cammina, o siediti,
se vuoi,
su questo sasso.
Guarda quell'orizzonte
che ora sai
di non poter raggiungere.
Chiudi i tuoi occhi al sole,
e poi
riaprili.
Bagliori o tenui fiamme
portano a te
ogni luce del mondo.
E il mondo gira,
e questa notte
piange.

Nessun commento:

Posta un commento