domenica 10 giugno 2007

Bracci di ferro

Bracci di ferro per questioni inutili
denotano quei lati del carattere
che ci portiamo dentro dalla nascita
o per traumi successivi ci perseguitano.

Niente e nessuno sembra più importante
di quello che diciamo noi o facciamo
e spesso anche di quello che scriviamo.

Non c'è più dialogo, non c'è comprensione,
ogni confronto fa competizione,
serve per prevalere ad ogni costo
su chi ci tocca il campicello nostro.

Restiamo chiusi dentro a queste mura
respingendo ogni assedio con veemenza.
Rimane un dubbio: chi ci prende in cura ?

Nessun commento:

Posta un commento