giovedì 26 giugno 2008

Male di vivere

Quante piccoli graffi in fondo al cuore, quante persone che ho tenuto care, sembrano andate via lontano, in uno spazio-tempo inafferrabile !


Non so, non posso credere che un giorno diventeranno polvere e sbiaditi ricordi: fa troppo male.


Quando si unisce il cuore, così vicino, resta qualcosa che cambia l'Universo.


Sono triste e felice al tempo stesso, e questo sentimento ha un solo nome: male di vivere, ossia "malinconia".

1 commento:

utente anonimo ha detto...

Amico, infinitamente Amico,


si avvicina per me il tempo della polvere e non mi dolgo per questo. Lo sai che l'infinito non mi fa paura.

Ma mi piacerebbe sapere che per te non sarò mai un ricordo sbiadito.

Ci sarà sempre quella linea d'orizzonte, dove io di là, tu di qua, sogneremo ancora di cambiare l'Universo.


Ciao Amico mio


Astrud

Posta un commento