sabato 12 luglio 2008

Basta

Basta una pizza,

a volte,

a non sentirsi soli.


Dolce scorre la birra

nella gola.


E il fiume Giava ?

Sarà il solito "sola" !


Meglio lasciarli perdere,

quelli che credono ogni volta

di poter "vincere-e-vinceremo".


Giocare al Lotto

oppure andare a letto

con qualcuno che conosci

per davvero.


Ogni pensiero è attimo

e abbonda di pensieri:

oggi, domani, ieri

persino i buchi neri

rimangono incantati

a risucchiare

gli Universi interi.


Numeri, razionali

ed altre bestie rare

si rincorrono senza sensazione,

mentre i rosoni gotici ci guardano

estasiati d'estate e d'emozione.


Richiudi le serrande,

le persiane, gli scuri,

e infin le tapparelle,

e prova addormentandoti,

ridendo a crepapelle,

a scrivere dei versi

sequenze di parole

senza significato

siccome il senso vuole.

1 commento:

utente anonimo ha detto...

Ciao, volevo dirti che ho letto un po' del tuo blog e ancora ti leggerò e mi piace molto come e quel che scrivi !!! A presto

RitamaViola

Posta un commento