domenica 27 luglio 2008

Musica e silenzio

Non parlo

di sensi o di amori

stravolgimenti

ormai materiali

che a lungo strofinano

buccia su buccia.


Non mi interessa

soltanto sentire

contare i battiti

eliminare

ciò che la retina

ignora o colpisce.


Non avrò pelle

né orecchie

né lingua

né naso

per quello

ch'è fuori di me.


Condenso

l'essenza

il creativo

il nuovo davvero

non riconducibile

ad altra esperienza.


Uccido il banale

che uccide

il mio vivere

oltre il normale.


C'è musica dentro

silenzio

d'intorno.

1 commento:

Polikwaptiwa ha detto...

le voci silenziose

Posta un commento