martedì 24 febbraio 2009

Archimede

Nella serie geometrica dei giorni

ogni punto s'avvolge intorno a un punto.


E non è fumo di quella spirale

a farmi andare e dopo ritornare

uguale e un po' diverso, forse dimenticato:

nuovo sopra il cuscino vecchio d'un divano

che non ho mai avuto.


Tu non mi vedi

e io singhiozzo

piano.

2 commenti:

utente anonimo ha detto...

..Nuovo...

arriverà il nuovo,

a stupirti di nuovo !

Ciao

(Viola)

utente anonimo ha detto...

Molto bella! con la spira mirabilis che, a punto, non è fumo.

No, non ti vedo, ma ...

un abbraccio.

(il primo verso, come puoi immaginare, mi piace moltissimo)

ciao

margherita (eallaigamma)

Posta un commento