domenica 4 aprile 2010

Pasquanera

Ne cielo si addensa
il ghiaccio del mondo.
Ritorna, ripensa
non grida, ma invita.

Di pranzi abbondanti
soltanto per pochi,
di fame stridente
per tutti.

Ripiego me stesso
ri-prego.

Nessun commento:

Posta un commento