martedì 29 novembre 2011

Affogandoci nebbie

Le parole servivano complete
a sottolineare imperfezioni
ed atti impuri
di anime accostate senza mèta.

Eravamo arrivati e non partimmo,
stavamo fermi a velocità impossibili
e fuori il vento
ci portava sapori d'altro tempo.

Superlativamente pieni d'aggettivi
stavamo rimirando ogni espressione
d'etere alieno
e non volgemmo gli occhi a questa luna.

Arando cuori ed altre relazioni
andavamo infelici degli onori,
ed ogni luogo
ci scopriva immergendoci nel buio
di altre frasi non dette e di colori.

Alla fine del viaggio ci perdemmo,
abbacinati e pieni di ricordi
senza rimpianto:
e la vita riprese il suo cammino
affogandoci nebbie sul cuscino.

2 commenti:

domandedibambu ha detto...

No need for half-words
but comprehensive ones
to highlight defects and impure acts
of closer souls without a destination.

We had arrived though we did not leave,
we stood still at impossible speed
while outside the wind brought us a varied
of other old tastes.

Superlatively plenty of adjectives
we were admiring every signs
of alien sky
and we did not even turned our eyes
to this moon.

Plowing hearts and other relationships
we went for unhappy honors,
and the places uncovered us
by dipping into the darkness
of never spoken sentences or colours.

At the end of our journey we got lost,
dazzled we and full of memories
except any regrets:
and life went on her way again
drowning us
as like as thick fog of pillows.


:))

Carlo ha detto...

ecco, adesso posso pubblicare anche nei paesi anglofoni (con testo a fronte?) :D

Posta un commento