mercoledì 12 febbraio 2014

grandine e grondaie


La grandine -si sa- è impertinente:
scende, sbatte, rimbalza, picchia
e non le importa niente.

Rotola e fa ruzzolare,
imita un po' la neve
ma non la puoi plasmare.

E quando poi s'infila
giù per le grondaie
par che rida, o gridi
per farsi notare.

"Grondaie che grondano rumore"
disse qualcuno.

Infine ritorna il sole,
scocca un'arcobaleno
cambiando la magia
e tutto torna liquido
correndo verso il mare.

Nessun commento:

Posta un commento