sabato 4 luglio 2009

Come pioggia sul mare

Altre cose da dire avrò da dirti,

io che volevo

la mia vita come pioggia sul mare,

inevitabile ma inutile,

silenziosamente trasparente.


E non sfugge a nessuno

quello che porto dentro

come un destino amaro ma convinto:

la solitudine è spesso irraggiungibile.


Non so se poi cambiare serva a molto,

o non sia preferibile giocare

le brutte carte che si hanno in mano

giorno per giorno, senza far rumore.


La nuvola bianca e nera

spinta dal vento

mi porta avanti e poi mi porterà

come pioggia sul mare.

2 commenti:

Polikwaptiwa ha detto...

somewhere over the rainbow

utente anonimo ha detto...

Come pioggia sul mare, come alberi al vento, goccia dopo goccia, foglia dopo foglia...è bellissimo. Essere uno ed essere tutto...Non si è mai soli così!


Bacio

Astrud

Posta un commento