mercoledì 10 marzo 2010

Treni

Si vedono i treni da qui

che partono arrivano e partono.


Per ogni binario

migliaia di cuori

migliaia di sogni

che viaggiano.


Ognuno s'illude

ognuno ripensa

o non sente

cullato dal treno


più niente.

1 commento:

Polikwaptiwa ha detto...

c'ho la febbre del treno
no il treno della febbre

che bella poe, in una conca della mano sta la stazione
dietro il cuore o l'edicola dei giornali

Posta un commento