lunedì 24 luglio 2006

Gite estive nel pensiero anarchico

Escursioni

a volte

termiche,

stati

della mente,

ingovernabili.

2 commenti:

Aleteia ha detto...

quando la nostra mente precipita in un vortice senza fine, in caduta libera, ci rendiamo conto di quanto siamo fragili ma la nuova consapevolezza tramuta la caduta libera in un volo planare....


un abbraccio

utente anonimo ha detto...

voli esplorativi dentro noi stessi per librarci negli spazi infiniti della nostra stupenda unicità

Vera

Posta un commento