mercoledì 11 gennaio 2006

Tu.

Pietre preziose i tuoi occhi

incastonati nel dolce tuo viso,

gioiello degli Angeli.


Morbidi raggi i capelli

inanellano sogni,

sublimi pensieri di luce.


Tenero il tocco

delle tue mani,

dolce prigione le braccia.


Coralli lucenti

le splendide labbra,

promesse dei baci più ardenti.


E m'incanto

a sentir la tua voce,

sirena del canto d'Ulisse.


E mi perdo,

mi trovi

ardente d'incendio.


3 commenti:

dipcadeave ha detto...

fuoco che non brucia e non consuma....

soffio ha detto...

IL tuo cuore è stracolmo d'amore...e io ne colgo l'essenza...

LunaRay ha detto...

Occhi dentro agli occhi...

Posta un commento