giovedì 18 maggio 2006

Sole

Sole che asciughi

ogni traccia residua

di negative gocce,

sole che splendi

libero e sincero,

tu che scaldi

indistintamente

il giusto e l'ingiusto:

bevo la luce che doni.


Oso bucare il tuo cielo

guardandoti, in alto.


2 commenti:

dipcadeave ha detto...

ALE... Finalmente il sereno!!!

astrud99 ha detto...

Propongo un bel brindisi di luce!

Posta un commento