giovedì 24 maggio 2007

Giochi di lingua

Un tempo ero palindromo:

andavo avanti e indietro

su me stesso.



Dopo mi sono sciolto

nell'abbraccio con lei

antisimmetrico,



nei mille dolci intrecci

che nascono agli amanti

sulla lingua.

Nessun commento:

Posta un commento